Rivoluzionare la moda

Rivoluzionare la moda

Dire addio definitivamente all’inconsapevolezza e all’evanescenza e mettere in campo anche il senso di responsabilità quando si parla di moda è diventato un dicktat. E’ giunto il momento di affermare la nostra capacità di incidere sul futuro anche quando acquistiamo un nuovo abito. Gli strumenti si trovano nel libro La rivoluzione comincia dal tuo armadio di Luisa Ciuni e Marina Spadafora, che approfondisce accuratamente tutto quello che dobbiamo sapere sulla moda sostenibile.

Tenere conto dell’impatto etico e ambientale di un indumento, o di un accessorio, deve guidare ogni scelta. Inquinamento, sovrapproduzione, sfruttamento della manodopera dei Paesi più poveri sono alcuni dei problemi generati dall’industria fashion, e la strada per diventare consumatori consapevoli inizia proprio da ciò che possediamo: abbiamo bisogno proprio di tutto? E poi, acquistare meno e investire in creazioni durevoli deve essere il nuovo mantra. L’usa e getta va abolito, così la fascinazione del fast fashion: chi ci rimette se acquistiamo un paio di pantaloni a un prezzo “stracciato”?

Le due autrici individuano come fondamentale l’impegno degli acquirenti nell’innescare un processo che renda questo mondo eco friendly. Un primo passo lo stiamo vivendo adesso, con la crisi legata all’emergenza sanitaria del Covid-19 con gli analisti del settore che decretano il momento d’oro del vintage. Ma saremo in grado di mantenere questo stile di vita anche quando la crisi sarà finita? Editore Solferino Libri.

  1. Commenti (0)

  2. Aggiungi il tuo
Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite. Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

francesca marotta

 

Francesca Marotta: giornalista di moda e beauty, curiosa, sognatrice, anticonformista. Amo l’Italia, l’arte, le esperienze, gli stili di vita, il design... da wow!