Libri di bellezza sotto l’albero

Scritto da: Francesca Marotta
Categoria: Libri
19-12-2020
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Chi ama truccarsi e vuol saperne di più, oppure vuole imparare a prendersi cura nel modo giusto della pelle o, ancora, sta prendendo in considerazione un ritocchino, troverà in questa selezione di libri da regalare (o regalarsi) ulteriori tasselli da aggiungere al favoloso mondo della bellezza

Meraviglia e orrido


I due volumi a cura di Umberto Eco non sono recenti, ma possono essere considerati immortali, sempre interessanti da leggere perché propongono un viaggio avvincente che esplora le evoluzioni nel tempo di ciò che l’occhio considera bello o brutto.
- Il saggio Storia della bellezza pubblicato nel 2004 è la rassegna di ciò che attraverso i secoli è risultato piacevole, e propone un'indagine affascinante del rapporto del sublime con il mondo dell’arte. Il tutto documentato dalle creazioni di artisti, poeti, romanzieri e immagini pubblicitarie. In copertina c’è il Ritratto di Eleonora di Toledo col figlio Giovanni di Agnolo Bronzino, particolare, del 1545 ca. Editore Bompiani. 
- Storia della Bruttezza è stato pubblicato nel 2007 e analizza un concetto generalmente trascurato dalla filosofia. Demoni, folli, abissi rivoltanti, difformità ed esseri ripugnanti raccontati da illustrazioni e immagini che attingono dalla storia dell’arte o descritte in brani antologici sono gli elementi che permettono di esplorare le varie manifestazioni del brutto. In copertina Sylvia von Harden di Otto Dix del 1926. Editore Bompiani.

Origini e sviluppo in due atti

Le appassionate che già conoscono la Storia del trucco e dei cosmetici - Dall’antichità all’Ottocento di Stefano Anselmo, maestro del make up e insegnante di trucco, apprezzeranno il secondo volume Storia del trucco e dei cosmetici - Dal Novecento a oggi. Mentre il primo illustra la nascita di queste arti di cui si trovano tracce già nel IV millennio a.C. in Mesopotamia fino a tutto l’Ottocento, il secondo esplora le epoche più recenti, dai ruggenti Anni Venti del secolo scorso fino ai giorni nostri. Una raccolta e rassegna di foto, illustrazioni, tecniche e metodologie che sono d’ispirazione sia per i principianti sia per gli operatori del settore. Per ogni epoca ci sono cenni anche sulle acconciature, con tavole che mostrano le pettinature più significative. Edizioni LSWR.

L’abc del profumo

La magia delle fragranze raccontate in due nuovi libri che propongono approcci differenti.
- Manuale della Grande Profumeria Italiana Cinquant’anni di essenze straordinarie è firmata da un'autentica esperta del settore, Marika Vecchiattini. Attingendo dalla produzione a partire dagli Anni Settanta del secolo scorso a oggi, nella prima parte l’autrice ripercorre le situazioni che hanno segnato lo sviluppo di questa nobile attività diventata una delle eccellenze Made in Italy. Mentre la seconda sezione è dedicata alle schede descrittive di 100 celebri profumi e alle filiere di produzione, l’ultima parte racconta le circa 7.000 fragranze prodotte in Italia negli ultimi cinquant’anni. Silvana Editore.
- Per chi si avvicina all’universo delle note olfattive, il volume La Grammatica dei profumi di Ambra Martone rappresenta una sorta di abecedario che si rivela un valido strumento per ripercorrere la storia degli accordi più diffusi, con approfondimenti interessanti e a volte sorprendenti. Come quello che riguarda la Famiglia Orientale, che per le sue note ricche, ardenti e persistenti, tra cui spiccano vaniglia, legno e musk abilmente associati per evocare sensazioni esotiche e lussureggianti, ha rivoluzionato il gusto di un intero periodo. Era il 1925, e fu creata con Shalimar di Guerlaine. Una sezione è dedicata al savoir faire dei nasi creatori. Figure che possono diventare leggendarie quando riescono a creare jus di successo capaci di restare indelebili nella memoria perché capaci di sollecitare (e solleticare) i sensi. Edizioni Gribaudo.

La parola ai guru

Che l’alimentazione influisca sulla bellezza della pelle e dei capelli è un dato assodato. Per consentire a tutti di sfruttarne appieno il potenziale, il professor Nicola Sorrentino, medico nutrizionista, e Pucci Romano, dermatologa, nel libro Beauty food - La dieta della bellezza forniscono le indicazioni e i suggerimenti alimentari per nutrire, proteggere e rigenerare cute e capigliatura. In più, nel volume sono elencati tutti i suggerimenti per riparare i danni causati dal tempo e anche dallo stress. Inoltre, i due esperti suggeriscono una dieta equilibrata potenziata semplicemente dall’acqua e deliziose ricette, che rendono gli alimenti non solo fonte di nutrizione ma anche cosmetico, medicina e strumento per rallentare l’invecchiamento e raggiungere benessere ed equilibrio. Sperling & Kupfer.
- Sono sempre d’attualità i suggerimenti del chirurgo plastico Fiorella Donati contenuti nel libro Beauty Coach. L’esperta, che mette il bisturi in fondo alla lunga lista di possibilità che ogni persona possiede per essere e sentirsi più bella, individua nella prevenzione e nella determinazione le chiavi per avere un'epidermide radiosa. Integratori, attività fisica, una vita sessuale appagante sono gli elementi di una strategia che permette di rimanere in contatto con il proprio corpo, apprezzandolo e volendogli bene. Ritrovare armonia significa piacersi. Una condizione che innesca un circolo virtuoso, capace di incrementare energia e forza, che fanno funzionare meglio ogni componente dell’organismo, dal metabolismo alle difese immunitarie. Coltivare la bellezza, infine, fa vivere meglio ogni periodo dell'esistenza. Anche quello della maturità. Sonzogno.

Ritocchi, bisturi e beauty routine

Si può fare? Breve guida alla Chirurgia e Medicina estetica del chirurgo plastico Juri Tassinari è un agile vademecum per chi sta meditando di ricorrere al bisturi e al ritocchino. L’obiettivo di questo lavoro è fare chiarezza in un settore in cui ancora regnano confusione e falsi miti. Gli approfondimenti proposti permettono di approfondire le caratteristiche delle metodiche più diffuse. Un capitolo è dedicato alla scelta del professionista che esegue gli interventi, sottolineando quanto questa selezione debba essere accurata e mai frettolosa. Non dimentichiamo, infatti, che anche il trattamento più comune o, all’apparenza, semplice, se non correttamente attuata da un medico competente può nascondere insidie e imprevisti. Independently published.
- Curare la pelle del viso. Come creare una beauty routine efficace del dermatologo Francesco Antonaccio è un volume che suggerisce i passaggi che regalano una pelle levigata, pulita, idratata e dall’aspetto luminoso. Non si tratta di rimedi miracolosi, ma di un semplice programma basato in una prima fase sull'osservazione attenta delle proprie caratteristiche e, successivamente, nell’individuazione dei trattamenti cosmetici più adatti. Si tratta comunque di un metodo che può dare risultati unicamente se eseguito con rigore e costanza. Nel libro viene fornita anche la descrizione schematica dell’ecosistema cutaneo: una sezione interessante e preziosa che fa comprendere i maccanismi e le funzioni che ne determinano il benessere. Independently published.

Corpo e identità

Giada Todesco, conduttrice di un programma trasmesso su Sky, con il libro Healthy is Beautiful propone una filosofia di vita che punta sull’idea che lo stare bene con se stessi, la forma fisica, e anche la serenità e la gioia, dipendano anche dalla nutrizione. Che deve privilegiare cibi saporiti, sani, belli da vedere e anche rispettosi dell’ambiente.
Il volume suggerisce un approccio preciso che permette di raggiungere equilibrio e armonia anche con il mondo circostante. Secondo l’autrice, infatti, tutti possono alimentarsi bene senza per questo dover spendere un capitale né impiegare troppo tempo. Le piccole attenzioni si mettono in pratica già quando si fa la spesa e sono semplicissime: scegliere frutta e verdura di stagione, consumare la produzione locale ed evitare gli imballaggi ingombranti e inutili. Non solo. Propone 50 ricette fit, semplicissime e veloci, con materie prime selezionate di qualità, gluten free, vegetariane o vegane, costruite utilizzando ingredienti digeribili e alternativi a quelli utilizzati di consueto (come sciroppo d’acero, farina di farro, latte d’avena) è possibile recuperare un fisico levigato e scattante. Mondadori Electa.
- Con la prefazione di Diego Dalla Palma, la Cosmetica Umanistica© è un libro che denuncia la distanza tra la promessa di felicità di un cosmetico e il risultato spesso disatteso. L’autore Giannantonio Negretti, presidente di un network di aziende specializzate nella ricerca e sviluppo di prodotti per la cura di pelle e capelli, propone una nuova filosofia che renda il cosmetico strumento olistico focalizzato sull’individuo e sulle sue esigenze. Prendono forma così l’idea di un nuovo Rinascimento della Bellezza, che superi le tradizionali pratiche commerciali e metta al centro l’individuo, e il progetto Proud To Be, sostenuto dalla onlus Beauty Force, che punta a scardinare gli stereotipi e a promuovere e diffondere il Diritto alla Cultura della Bellezza e del Benessere con iniziative di sostegno dei giovani e delle persone fragili. Editoriale Delfino.

 

  1. Commenti (0)

  2. Aggiungi il tuo
Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite. Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

Seguimi sui social

livitaly su facebook livitaly su twitter livitaly su googleplus livitaly su pinterest livitaly su instagram livitaly rss