Esperienze di benessere in Brianza

Scritto da: Francesca Marotta
22-10-2018
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Un’oasi di benessere, immersa nel verde bucolico delle colline della Brianza. Monticello SPA nasce come SPA nel 2006 e oggi si rinnova, confermandosi un luogo esclusivo per alleviare lo stress mentale e fisico accumulato, rigenerare il corpo e purificare/rivitalizzare la mente, regalandosi indimenticabili sensazioni di piacere, coccole e relax
Di questo paradiso, lontano dallo stress della città, colpisce immediatamente la nuova impronta scenografica per le sette vasche (4 interne e 3 esterne) con idromassaggi, getti d'acqua e massaggi cervicali che diffondono le proprietà terapeutiche dell'acqua arricchita e purificata dall'ossigeno.

Le novità riguardano prevalentemente le 6 stanze emozionali, ognuna dedicata a una specifica esperienza di benessere corporeo.

La Soap Experience una sala con temperatura costante a 40° e umidità al 50%, per un rituale di purificazione morbidamente schiumoso e delicatamente profumato... con cui sciogliere le tensioni ed abbandonarsi al relax.

L'Hammam impreziosito da eleganti mosaici, ampie arcate e luci soffuse, cui un sano connubio di vapore e calore conferiscono un suggestivo momento magico.

Il Tepidarium che prende ispirazione dalle antiche terme romane, una stanza all'insegna della deupurazione dell'organismo, con temperatura immensamente gradevole e soffusi aromi.

La Stanza del Sale sempre ispirata all'epoca romana, sala ricoperta di pannelli di sale che rilasciano nell'ambiente strepitose proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, una panacea per le vie respiratorie.

La Stanza della Natura un intreccio rigoglioso di piante vere ed artificiali, per trasmettere a mente e corpo l'armonia ancestrale delle foreste con la rievocazione di suoni boschivi.

La Stanza del Fuoco una sala dove il grande camino ad acqua al centro, il colore rosso predominante delle immagini, il suono scoppiettante del fuoco ed il calore diffuso avvolgono e riportano all'atmosfera di un intimo chalet di montagna.

Il centro è dotato di Criocamera, la cura del freddo rigenerante a meno 130°.
Un rimedio arcaico utilizzato dagli antichi egizi, che oggi viene riproposto grazie alle nuovissime e sofisticate tecnologie, che consentono un trattamento crioterapico di massima sicurezza.
Il corpo è esposto a una temperatura che oscilla tra i meno 90/130°, stimolando la circolazione sanguigna, il sistema endocrino, il sistema immunitario ed il sistema nervoso centrale, generando un'azione benefica per l'intero organismo, giovando tanto all'estetica (agisce come snellente, anti cellulite ed anti-aging) quanto alle prestazioni sportive (recupero della forza e tono muscolare post allenamento/gara, infortuni compresi)
Il corpo viene esposto alla sola aria fredda e non ai vapori dell'azoto -come nei macchinari comunemente utilizzati- consentendo così di sottoporre alla cura anche parti sensibili come collo e testa.
Il trattamento dura circa tre minuti e non è adatto a chi soffre di problemi cardiovascolari.
Molte squadre sportive hanno deciso di ricorrere a questo trattamento rignerante, considerato i notevoli effetti positivi riscontrati.

La zona calore-tepore è divisa in diciassette ambienti, per un completo percorso rigenerante.
Troviamo la sauna panoramica, la sauna con erba e fieno (arricchita con balle di fieno fresche e immagini della natura circostante), l'hammam, le docce di luce e di reazione, il balneum minerale (che elargisce le proprietà dell'ametista), la stanza dei sogni (per favorire il riposo e la meditazione), la Zen Experience (arricchita di statue, luci blu e sedute ergonomiche in legno su cui ci si può dondolare -consigliata l'affascinante cerimonia delle Campane, per un sapore mistico)

Le "cerimonie di benessere" sono oltre 40 tra massaggi e trattamenti, eseguiti da un team di specialisti e Aufgussmeister (maestro di sauna), a cui si può accedere singolarmente, in gruppo o in coppia, in quanto la struttura dispone di suite private con un terapista a disposizione degli ospiti.

La zona superiore dell'elegante complesso è interamente dedicata allo sport e al fitness (1.000 mq) con personale specializzato, personal trainer ed attrezzature d'avanguardia.
Per donare bellezza visiva e allietare le ore passate in palestra, le attrezzature sono rivolte a interminabili vetrate che offrono la purezza/meraviglia del panorama circostante.

C’è, infine, anche uno spazio dedicato alla cucina e all'enogastronomia che utilizza solo materie prime naturali e stagionali. Il Mon-Bistrot è un luogo essenziale e informale, cui è possibile accedere direttamente dal centro benessere per una pausa piacevole e salutare all'aperto o nella luminosa sala principale, completando un'esperienza emotiva e rigenerante infinitamente ricca di sensazioni.
Di Lucia Guelfi

  1. Commenti (0)

  2. Aggiungi il tuo

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite. Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

Seguimi sui social

livitaly su facebook livitaly su twitter livitaly su googleplus livitaly su pinterest livitaly su instagram livitaly rss