Le tre vite di Infini

08-07-2018

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Un cocktail di aromi fruttati di arancia e pera introducono un cuore di benzoino del Siam e legno di sandalo di Mysore, adagiati su un fondo di sandalo e gelsomino: sono queste le essenze protagoniste della  nuova versione della fragranza Infini di Caron.

Creata per la prima volta nel 1912 dal maestro profumiere Ernest Daltroff e riformulata nel 1970 da Gerard Lefortis, oggi è reinventata dal naso William Fraysse che ha dovuto confrontarsi con un problema: la formula originale non si trova più.

Frutto di materie prime pregiate e di accordi nobili, la nuova versione è decisamente fresca e golosa, maliziosa e vigorosa, e non delude rispetto alle edizioni precedenti perché ripropone il senso di indipendenza delle donne sfrontate e coraggiose che lo hanno scelto agli inizi e nella seconda metà del secolo scorso, epoche di grandi cambiamenti e di emancipazione femminile.

Una magia racchiusa in un flacone a forma di calamaio di gusto Art Déco, lo stile estetico che si diffuse in Europa e negli Stati Uniti tra gli Anni Venti e Trenta del Novecento.

  1. Commenti (0)

  2. Aggiungi il tuo
Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

Invio commento come ospite. Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

Seguimi sui social

livitaly su facebook livitaly su twitter livitaly su googleplus livitaly su pinterest livitaly su instagram livitaly rss