Lo scalpello in un clic

Scritto da: Francesca Marotta
Categoria: Arte
18-05-2016

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Herb Ritts in Equilibrio
Palazzo della Ragione Fotografia, Milano - fino al 5 giugno 2016

I soggetti ripresi nelle fotografie di Ritts sono delle autentiche sculture classiche. I corpi possono essere contorti, mobili e immobili, plastici e rigidi, di sicuro sono sempre plasmati da una luce che gioca con i volumi perché in essi si insinua. L' equilibrio, come giustamente il titolo della mostra suggerisce, la fa da padrone. È vero che l'autore talvolta si diverte con la sensualità e con l'ironia, altre volte fissa aspetti drammatici della realtà, ma sempre si concentra nella costruzione di strutture compositive perfette che tuttavia appaiono disumanizzate. È così che, solidamente e plasticamente composti, anche i volti della Taylor e della Close, quelli di Nicholson e di Armstrong appaiono come maschere formalmente perfette, ma atemporali e quasi prive di emozione. Sicuramente eleganti anche nella scelta del bianco e nero. Restano, immortali, i sapienti scatti che l'autore ha fissato sulla carta, ponendo la riconoscibilità del singolo personaggio come aspetto secondario rispetto alla potente plasticità che al suo corpo chiede di esprimere.

Di Feliciano Marotta

Lascia i tuoi commenti

Posta commento come visitatore

0 / 300 Restrizione caratteri
Il tuo testo deve essere lungo tra 10-300 caratteri
termini e condizioni.

Commenti

  • Nessun commento trovato

Seguimi sui social

livitaly su facebook livitaly su twitter livitaly su googleplus livitaly su pinterest livitaly su instagram livitaly rss